Noleggio auto Bucarest

Cerca, scegli & prenota!

Inserire città o codice aeroporto
Perché prenotare con noi?
  • Cancellazione gratuita Fino a 48 ore prima dell'orario programmato per il prelievo
  • Miglior prezzo garantito Hai trovato un prezzo migliore? Comunicacelo e ti faremo un'offerta migliore
  • Più di 8000 punti di ritiro In tutto il mondo
Cancellazione gratuita
Miglior prezzo garantito
Il tuo partner dal 2004

Noleggio auto Bucarest

  1. Home
  2. Noleggio auto Bucarest

Il noleggio di un’auto a Bucarest è comodo, veloce e semplicissimo tramite Noleggio-Auto.it. Presentiamo le opzioni più convenienti selezionate da una vasta gamma di autonoleggi disponibili in 125 Paesi e 17.000 località di tutto il mondo. Proponiamo un’auto a noleggio all inclusive a Bucarest, al prezzo più basso e con il servizio migliore!

Informazioni su Bucarest

Auto a noleggio Bucarest
Auto a noleggio Bucarest

La capitale della Romania esala storia, ma sembra anche - dopo la caduta del comunismo - guardare al futuro ottimistica. Il passato è visibile in molti edifici storici: nelle imponenti mansioni dell'epoca del principato dei Vallachia, nelle chiese del periodo bizantino, nell'architettura moderna degli anni trenta e persino nei mostruosi edifici del dittatore Ceaucescu.

Il principale esempio di quest'ultimo è il palazzo del Parlamento (Palatul Parlamentului). Ispirato allo stile edilizio nord-coreano, è il secondo più grande edificio del governo al mondo (dopo il Pentagono). Ci sono delle visite guidate, centrate principalmente sulla paranoia di Ceaucescu. Per esempio la stanza più grande (Sala Unirii) ha un tetto apribile, grande abbastanza da facilitare l'atterraggio di un elicottero. Il museo d'arte nazionale (Muzeul National de Arta) si trova in una ala vetrata del palazzo del Parlamento, con opere dei più grandi maestri italiani, tedeschi e olandesi. L'arte rumena è esposta nel Museo Zambaccian. Esso possiede anche opere di Picasso, Cézanne, Delacroix, Renoir e Matisse.

Ceaucescu morì il 21 dicembre del 1989 quando decine di migliaia di persone si riunirono nella Piazza della Rivoluzione (Piata Revolutiei). Il dittatore pensava che la gente fosse accorsa per mostrare il loro sostegno dopo la soppressione e di una rivolta nella città di Timisoara. Ma quando il dittatore apparse sul balcone, la folla iniziò a inneggiare il nome di quella città. La fine di Ceaucescu. Sulla piazza c'è un memoriale della rinascita della Romania, al quale sarcasticamente ci si riferisce come "l'oliva sullo stuzzicadenti".

Potrai girare per ore nel centro storico della città. Il cuore è costituito dalle rovine della Vecchia Corte Reale (Curtea Veche) e la chiesa adiacente, che è la più antica di Bucarest. Più a nord si trova il quartiere di Lipscani, tradizionalmente un quartiere di mercanti. Qui si trova anche la Biserica Stavropleos, indubbiamente la chiesa più bella della capitale rumena. Nell'edificio adiacente ad essa, potrai ammirare icone del XVIII secolo e murales.

Bucarest ha uno dei migliori e più antichi musei all'aperto del mondo. Nel Museo del Villaggio (Muzeul Satului) ti farai un'idea di come fosse prima la vita rurale in Romania. Il museo si trova nel Parco Herestrau che, insieme al giardino floreale Expoflora e l'isola delle Rose, gli amanti dei fiori devono assolutamente visitare. Ma non dimenticare di visitare le strade intorno al parco, dove ci sono delle bellissime case: dall'architettura neoclassica del XIX secolo all'Art Nouveau del XX secolo. Questo è il quartiere d'alto livello della Bucarest del passato e del presente. Cismigiupark è un altro parco che si trova nel cuore della città e che comprende busti di scrittori rumeni e un monumento ai soldati francesi che morirono in Romania durante la I Guerra Mondiale.

Bucarest e dintorni

La regione della città è costellata di laghi. In uno di questi laghi, 15 chilometri a est di Bucarest, su un'isola si trova il Monastero di Cernica . Il monastero risale al XVII secolo e nel XIX secolo ha funzionato come centro di formazione per gli artisti religiosi. Il monastero chiuse dopo la II Guerra Mondiale, ma venne nuovamente abitato nel 1995 da circa 80 monaci. Dopo aver visitato il monastero potresti farti una bella nuotata nel lago.

A venti chilometri a nord della capitale rumena, a Snagov, si trova un altro monastero su una piccola isola. Qui è dove il Conte Vlad III è stato seppellito, che successivamente divenne famoso nei libri e film con il nome di Dracula. Il percorso verso il monastero non è segnalato chiaramente, e ovviamente è possibile raggiungere l'isola solo in barca.

Più a nord si trova Sinaia, nei Carpazi, con il Castello di Peleş, la residenza estiva del re Carol I. Il famoso compositore rumeno George Enescu trascorse qui i mesi estivi. La sua casa attualmente è un museo. C'è un altro museo dedicato a Enescu a Bucarest, ospitato in un magnifico edifico neoclassico. Nei dintorni di Sinaia è possibile fare delle splendide escursioni attraverso le montagne oppure indulgere in una delle vasche calde. Sinaia è la più grande area sciistica invernale.

Parcheggio

Con la caduta del comunismo e la ripresa economica della Romania il traffico in città è aumentato incredibilmente. Intorno al centro storico è molto affollato e caotico. Per ragioni di sicurezza sconsigliamo di parcheggiare in strada. Ci sono numerosi parcheggi privati nel centro, sebbene la strada per raggiungerli non è sempre chiaramente indicata.

Aeroporto

L'aeroporto internazionale di Henri Coandă è il più grande aeroporto di Bucarest e si trova a 16 chilometri a nord della capitale rumena, a Otopeni. L'aeroporto è facilmente raggiungibile con l'auto a noleggio: si trova lungo la strada principale (DN 1) che va dall'aeroporto all'aeroporto. L'uscita per l'aeroporto è chiaramente indicata.

L'aeroporto più piccolo Arel Vlaicu è vicino a Bucarest (8 chilometri dal centro) e viene utilizzato principalmente da voli low coast e charter.