Noleggio auto Cracovia

Inserire città o codice aeroporto
Miglior prezzo garantito
Cancellazione gratuita
Il tuo partner dal 2004

Noleggio auto Cracovia

  1. Home
  2. Noleggio auto Cracovia

Il noleggio di un’auto a Cracovia è comodo, veloce e semplicissimo tramite Noleggio-Auto.it. Presentiamo le opzioni più convenienti selezionate da una vasta gamma di autonoleggi disponibili in 125 Paesi e 17.000 località di tutto il mondo. Proponiamo un’auto a noleggio all inclusive a Cracovia, al prezzo più basso e con il servizio migliore!

Informazioni su Cracovia

Auto a noleggio Cracovia
Auto a noleggio Cracovia

La ricchezza architettonica e culturale di Cracovia è senza precedenti in Polonia. Non sorprende, visto che Cracovia è stata la capitale reale del paese per più di cinque secoli. Fortunatamente, grande parte della città è stata risparmiata dalle devastazioni della II Guerra Mondiale. Nel 1978 il centro di Cracovia è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO. Da allora è stato fatto molto per restaurare le case storiche, le chiese, le cappelle e i palazzi.

Le mura della città medioevale sono quasi scomparse; la maggior parte di esse furono demolite all'inizio del XIX secolo. La Barbacane non è stata demolita, è una bellissima porta della città medioevale con mura spesse tre metri e sette torri di guardia. Di fronte al Barbacane si trova la Torre di Floriana che è stata costruita nel 1317 e alzata nel XVII secolo. A quell'epoca venne aggiunto un dettaglio con San Floriano.

La chiesa Floriana del XII secolo si trova fuori le mura della città per una ragione precisa. Il papa aveva donato le reliquie di San Floriano a Cracovia, ma fuori dalla città divennero talmente pesanti che i vettori non poterono continuare. E' considerato un segno di Dio e pertanto la chiesa venne costruita in quel luogo.

Dove una volta c'era un fossato a difesa della città ora si trova il Planty Park. Questo parco è una zona verde intorno alla città vecchia e ci impieghi almeno due ore per percorrerlo. In questo parco ci sono numerose statue, tra cui quella dell'astronomo Nicola Copernico che trascorse molto del suo tempo studiando nella famosa università di Cracovia.

Il centro della città vecchia è il Rynek Glowny, un grande piazzale di 200 metri per 200. E' circondato di ristoranti e bar e qui spesso ci fanno festival, concerti e altri eventi. Nel centro c'è la grande Lakenhal, in stile rinascimentale. Era il centro commerciale della città. Attualmente sotto le volte si svolge un mercato turistico. Nell'ultimo piano si trova il Museo Nazionale con arte polacca del XIX e XX secolo.

La Chiesa gotica della Vergine Maria fu costruita nel XVI secolo nello stesso posto dove si trovava una chiesa romanesca. Qui potrai vedere opere d'arte di diversi periodo, tra le quali un altare in legno del XV secolo di Wit Stwosz e un murales di Jan Matejko del XIX secolo. Sono notevoli le due torri di diversa altezza: dalla più alta ogni giorno a mezzogiorno suonano delle trombe che improvvisamente sembrano interrompersi. Questo per ricordare quando una guardia della torre suonò la tromba per annunciare l'arrivo dei tartari in città. Il quarto tono d'allarme fu interrotto improvvisamente perché l'uomo venne colpito da una freccia.

La barocca Chiesa di S. Pietro e Paolo si trova su una piazza vicino a quella che molto probabilmente è la più bella via di Cracovia, la Ulica Kanonicza con le sue case rinascimentali.

Cracovia ha una vasta collezione di opere d'arte provenienti da tutta la Polonia. Si stimano circa 2,3 milioni di opere, la maggioranza nei musei, ma altri in chiese e conventi. Il museo più antico e importante è il Museo Czartoryski. Oltre a opere di artisti polacchi, espone il Buon Samaritano di Rembrandt e la Dama con l'ermellino di Leonardo da Vinci. Inoltre, possiede una grande collezione di armi turche e altri armi da guerra, che vennero prese durante la battaglia di Vienna nel 1683.

Cracovia e dintorni

Appena fuori dal centro si trova Wawel, la cittadella di Cracovia. Gli appartamenti reali si trovavano nel cortile. Nel 1594 il complesso fu colpito da un incendio e il re decise di spostarsi a Varsavia. Ad ogni modo, la cattedrale gotica rimase il cimitero reale.

A circa 15 chilometri a nord di Cracovia c'è il Parco Nazionale Ojcowski in una vallata circondata da alte scogliere calcaree. Sono state soprattutto le rocce a dare al parco la sua fama. A causa dell'erosione hanno assunto delle forme particolari. Ci sono inoltre centinaia di specie di animali e piante in questo parco.

Non troppo lontano dal centro, a circa 15 chilometri a sud-est di Cracovia, c'è la miniera di sale di Wieliczka. E' un complesso sotterraneo molto grande e un'attrazione turistica. A decine di metri sotto il suolo potrai camminare attraverso dei passaggi che collegano gli spazi più grandi tra di loro e dove le figure sono state intagliate nel sale. Una delle stanze è una chiesa sotterranea, così i minatori possono andare a messa durante il loro orario di lavoro.

A circa 60 chilometri a ovest di Cracovia c'è Oświęcim, meglio conosciuta come Auschwitz, ex campo di concentramento nazista. E' una testimonianza silenziosa di un passato doloroso e un museo che commemora le vittime che morirono nelle camere a gas. Nel museo gli orrori di Auschwitz sono palpabili. L'iscrizione sopra l'entrata ai campi suona crudele: 'Arbeit macht frei'.

Parcheggio

La città vecchia è in gran parte pedonale. Puoi parcheggiare l'auto in uno dei garage custoditi. Vicino al centro ci sono due garage: a plac Szczepański e plac Świętego Ducha. Poco dopo la caduta del comunismo molte strade a Cracovia e dintorni erano in condizioni deprimenti. Per fortuna ciò appartiene al passato: la maggior parte delle strade sono ora in eccellenti condizioni.

Aeroporto

Aeroporto di Balice è il nome dell'aeroporto internazionale di Cracovia, 12 chilometri a ovest del centro della città. Potrai raggiungere l'aeroporto con un'auto a noleggio in venti minuti mediante Królowej Jadwigi. Anche l'autostrada A4, a sud della città, porta all'aeroporto.