Noleggio auto Venezia

Inserire città o codice aeroporto
Miglior prezzo garantito
Cancellazione gratuita
Il tuo partner dal 2004

Noleggio auto Venezia

  1. Home
  2. Noleggio auto Venezia

Il noleggio di un’auto a Venezia è comodo, veloce e semplicissimo tramite Noleggio-Auto.it. Presentiamo le opzioni più convenienti selezionate da una vasta gamma di autonoleggi disponibili in 125 Paesi e 17.000 località di tutto il mondo. Proponiamo un’auto a noleggio all inclusive a Venezia, al prezzo più basso e con il servizio migliore!

Informazioni su Venezia

Auto a noleggio Venezia
Auto a noleggio Venezia

Venezia non ha bisogno di presentazioni. Persino le persone che non ci sono mai state hanno un'immagine della città: gondolieri con le magliette a strisce, il Ponte dei Sospiri, Piazza San Marco con la Basilica e il Palazzo Ducale, e centinaia, migliaia, decine di migliaia di turisti. Questa folla di turisti distrae leggermente dalla grandezza di Venezia, ma chiaramente essi vengono a La Serenissima per una ragione. Probabilmente conosci i cliché: la città più bella al mondo, la città galleggiante, romantica, travolgente. Tutti questi cliché sono veri. E per quanto uno abbia visto Venezia nei film o in televisione, quando la si visita per la prima volta rimarrà stravolto da così tanta bellezza.

Se non si vuole camminare in mezzo a migliaia di turisti, è meglio visitare Venezia d'inverno. Gli svantaggi sono che potrebbe essere molto fredda e spesso nebbiosa. Quando si avvicina il carnevale è un altro periodo affollato, essendo lo stravagante Carnevale di Venezia famoso in tutto il mondo per le sue maschere eccentriche abbinate a sfarzosi costumi, che sfilano nelle parate. Aprile e maggio sono i mesi ideali per visitare la città, fatta eccezione per il fine settimana di Pasqua che risulta essere molto turistico. Non fa più tanto freddo, e la città non è ancora inondata da turisti.

Per secoli, Venezia fu una potente città-stato che ha dominato le rotte commerciali del mare Adriatico. Raggiunse il picco del potere e del benessere nel XIII secolo. Fu quando le famiglie ricche della città si sfidavano costruendo palazzi, che venivano decorati dai più grandi artisti dell'epoca. Venezia iniziò a degenerare dal XV secolo in avanti. Almeno, quando salì al potere. Gli artisti di Venezia hanno continuato a esprimersi e il loro stile rinascimentale può essere ammirato in tutta la città nelle sculture, nei dipinti e nelle decorazione dei soffitti. Già al principio del XVIII secolo Venezia era una destinazione popolare per i figli di ricchi europei, che spesso facevano un viaggio per l'Europa prima di fare sul serio per il resto della loro vita. Ci fu un periodo di grave decadenza che terminò bruscamente nel 1797 quando le forze di Napoleone invaserò la città.

Non ti presenteremo una lista delle maggiori attrazioni di Venezia: sono abbastanza note. Ad ogni modo, consigliamo - dopo aver visitato i monumenti storici - di girare per la città. Non ti preoccupare se ti perdi, Venezia non è molto grande ed è proprio girandola che vedrai dei bei posti con meno turisti. La parte settentrionale dell'isola Cannaregio e quella orientale di Castello sono zone soprattutto residenziali, dove la vita reale dei veneziani trascorre come sempre.

La vita notturna si svolge prevalentemente intorno al famoso Ponte di Rialto e nello studentesco Dorsoduro. Ma anche nei quartieri più tranquilli e meno turistici di Venezia si possono trovare bar e ristoranti carini.

Per vedere una Venezia differente vai sull'isola di Sant'Erasmo. E' la più grande isola della laguna, ma molto scarsamente popolata. Questa è la campagna di Venezia, una zona agricola dove tra altre cose si coltivano carciofi. Sulla punta sud-occidentale dell'isola c'è una piccola trattoria dove potrai ordinare dei pasti semplici. Il vino qui è economico!

Venezia e dintorni

Situato a sessanta chilometri a ovest di Venezia si trova em>Vicenza. Qui visse e lavorò l'architetto Andrea Palladio. In tutta la città ci sono palazzi e ville fatte da lui. Come il nome suggerisce ha anche costruito la Basilica Palladiana. Palladio ha fortemente influenzato l'architettura rinascimentale in tutto il mondo.

A metà strada dell'A4 per Vicenza si trova Padova, un'altra destinazione dove recarsi in giornata partendo da Venezia. Ci sono molte attrazioni: la Basilica di Sant'Antonio, gli affreschi della Cappella degli Scrovegni, Prato della Valle (una delle più belle piazze europee) con la Basilica di Santa Giustina, e i primi giardini botanici del mondo.

Per una giornata rilassante in spiaggia, guida lungo l'A4 verso nord-est e prendi l'uscita San Donà di Piave. Arriverai poi alla località turistica di Jesolo con le sue splendide spiagge.

C'è un'ampia offerta di hotel a Venezia, ma generalmente sono abbastanza cari. In alternativa, potresti prenotare un hotel meno caro sulla terraferma, ma non ha lo stesso fascino di passare una notte nella romantica Venezia. Se ci tieni in particolar modo potresti prenotare un albergo semplice sull'isola di em>Sant'Erasmo. Venezia attrae turisti tutto l'anno. Consigliamo pertanto prenotare un alloggio con largo anticipo.

Parcheggio

Sull'isola di Tronchetto si trova un grande parcheggio. Lo si raggiunge andando a destra immediatamente dopo il ponte che porta a Venezia (Ponte della Libertà). Un trenino automatico e senza equipaggio collega questo parcheggio con Piazzale Roma. Vicino a Piazzale Roma ci sono garage dove parcheggiare, ma hanno capacità limitata. Soprattutto d'estate tutti i posti tendono a essere occupati.

Aeroporto di Venezia

L'aeroporto Marco Polo si trova a dodici chilometri da Venezia lungo la SS14 per Trieste. La strada per l'aeroporto è chiaramente segnalata.

L'Aeroporto di Treviso è un aeroporto più piccolo a circa trenta chilometri a nord di Venezia, e viene utilizzato principalmente dalle compagnie aeree economiche. L'aeroporto si trova proprio sulla SS-515 tra Treviso e Padova.