Noleggio auto Salonicco

Cerca, scegli & prenota!

Inserire città o codice aeroporto
Perché prenotare con noi?
  • Cancellazione gratuita Fino a 48 ore prima dell'orario programmato per il prelievo
  • Miglior prezzo garantito Hai trovato un prezzo migliore? Comunicacelo e ti faremo un'offerta migliore
  • Più di 8000 punti di ritiro In tutto il mondo
Cancellazione gratuita
Miglior prezzo garantito
Il tuo partner dal 2004

Noleggio auto Salonicco

  1. Home
  2. Noleggio auto Salonicco

Il noleggio di un’auto a Salonicco è comodo, veloce e semplicissimo tramite Noleggio-Auto.it. Presentiamo le opzioni più convenienti selezionate da una vasta gamma di autonoleggi disponibili in 125 Paesi e 17.000 località di tutto il mondo. Proponiamo un’auto a noleggio all inclusive a Salonicco, al prezzo più basso e con il servizio migliore!

Informazioni su Salonicco

Auto a noleggio Salonicco
Auto a noleggio Salonicco

La seconda città della Grecia si trova come un anfiteatro attorno alla baia di Salonicco. Quando Alessandro Magno fondò la città nel 316 a.C. le diede il nome di sua sorella. Le principali piazze della città -Platia Elefterias e Platia Aristotelous- sono entrambe sul lungomare e circondate da ristoranti, caffetterie e terrazze.

Il simbolo della città è la bizantina Torre Bianca in riva al mare, che originariamente era parte delle mura cittadine. Sul tetto si trova un bar dove si può godere una vista mozzafiato sia della città che della baia. Facendo le scale, si supereranno delle celle buie: la torre una volta era una prigione. C'è anche un museo sulla storia della città con delle presentazioni multimediali e delle mappe di Salonicco dei tempi antichi.

L'eredità del periodo bizantino si può vedere nelle chiese della città. La maggior parte di esse si trovano lungo le stradine acciottolate della città vecchia. La chiesa di San Giorgio con la sua cupola risale al IV secolo, originariamente costruita come mausoleo per l'imperatore romano Galerio. L'Agia Sofia fu costruita nell'VIII secolo e non è una coincidenza che abbia lo stesso nome della famosa chiesa di Istanbul, ne è infatti una copia.

L'Agios Nikolaos Orfanos del XIV secolo è decorato con splendidi affreschi.

Situato vicino alla piazza Dikasterion c'è un anfiteatro dell'epoca romana, i resti meglio preservati del Foro. Nel Museo Archeologico, vicino alla torre bianca, si possono ammirare i ritrovamenti degli scavi. Il museo ospita una vasta collezione d'arte e di manufatti dell'epoca preistorica e romana. I tesori della tomba di Filippo il Macedone, padre di Alessandro Magno, sono dei veri e propri capolavori, che vennero rinvenuti nel 1977. E' speciale anche il papiro del terzo secolo a.C.

Sul lungomare si trova il Museo di Folklore ed Etnologico di Macedonia e Tracia. E' ospitato in un edificio dell'inizio dell'ultimo secolo, ed è chiaramente riconoscibile lo stile dell'Art Nouveau. Il museo ha quattro piani e offre un'affascinante panoramica delle culture: vestiti con complessi ricami, utensili, strumenti musicali, armi e oggetti artistici in legno e metallo.

Ad ovest della città, dentro un ex convento, si trova il Museo di Arte Moderna. Il museo ha una vasta collezione di opere di artisti avanguardisti russi, che sono state riunite da George Costakis, un greco nato a Mosca e dove visse la maggior parte della sua vita. Iniziò a interessarsi all'arte russa moderna e a collezionare opere. In questo modo, egli riuscì a risparmiare queste opere d'arte dalle mani avide di Stalin, che aveva proibito l'arte d'avanguardia.

Salonicco e i suoi dintorni

La più alta montagna della Grecia, l'Olimpo, si trova a quasi 50 chilometri a sud ovest di Salonicco. La casa degli dei della mitologia greca è alta 2917 metri. Attraversando una fantastica zona montuosa ricca di flora e fauna, ci sono diversi percorsi che portano alla cima.

Vicino all'Olimpo ci sono dei siti archeologici, tra i quali il più interessante, Vergina. E' qui dove Filippo il Macedone costruì il suo palazzo e un teatro, e dove venne sepolto. La tomba fu scoperta nel 1977. Ci sono molte altre tombe nella zona, alcune risalgono all'età del ferro. A Pella si possono ammirare le rovine della ex capitale della Macedonia e Dion - ai piedi dell'Olimpo - era un importante sito religioso.

Chalkidiki è una penisola, a sud-est di Salonicco, che ha una forma particolare e che assomiglia a una mano con tre dita. Situata nella parte meridionale di uno due questi promontori, si trova Athos, possedimento di 1800 monaci greco-ortodossi che vivono in venti monasteri. E' patrimonio mondiale dell'UNESCO, lo si raggiunge solamente con la barca e solamente gli uomini possono accedervi. I monasteri, che assomigliano a dei castelli, sono splendidamente decorati con affreschi e mosaici. Per visitarlo si ha bisogno di un permesso speciale.

Parcheggio

A Salonicco sono stati costruiti numerosi parcheggi negli ultimi anni e non è difficile trovare posto per la proprio auto a noleggio. A sud del museo della cultura bizantina, non troppo lontano dalla torre bianca, si trova un parcheggio municipale dove è possibile parcheggiare gratuitamente. Da lì ci vogliono venti minuti a piedi per raggiungere il centro. Quest'area parcheggio non è sicura di notte!

Aeroporto

L'aeroporto di Macedonia è l'aeroporto internazionale di Salonicco, si trova 15 chilometri a sud della città. Qui molti voli fanno scalo per o da Atene. Si può arrivare all'aeroporto dalla città con un'auto a noleggio prendendo Leoforos Konstantinou Karamanli, che si unisce con l'autostrada verso Kallikrateia.