Noleggio auto Parigi

Inserire città o codice aeroporto
Miglior prezzo garantito
Cancellazione gratuita
Il tuo partner dal 2004

Noleggio auto Parigi

  1. Home
  2. Noleggio auto Parigi

Il noleggio di un’auto a Parigi è comodo, veloce e semplicissimo tramite Noleggio-Auto.it. Presentiamo le opzioni più convenienti selezionate da una vasta gamma di autonoleggi disponibili in 125 Paesi e 17.000 località di tutto il mondo. Proponiamo un’auto a noleggio all inclusive a Parigi, al prezzo più basso e con il servizio migliore!

Informazioni su Parigi

Auto a noleggio Parigi
Auto a noleggio Parigi

Parigi è il gioiello della corona francese. La superba e gloriosa capitale ha ispirato migliaia di persone a comporre poesie e canzoni. Ma nessuna è riuscita a catturare lo spirito della città con le parole. E infatti, sarebbe impossibile farlo, dal momento che non c'è una sola Parigi. Ogni quartiere ha delle caratteristiche proprie. Pigalle non è Montmartre e il Quartier Latin non è St.-Germain-des-Prés. Parigi offre la magnificenza medioevale ed edifici moderni, quartieri residenziali esclusivi e quartieri operai vivaci, viali grandi e vincoli intimi, mercati rumorosi e parchi tranquilli.

Qual'è il viale più bello di Parigi? Le Champs-Elysées forse? E invece no, è la Senna, la linea vitale che corre per tutta la città ed è attraversata da non meno di trentaquattro ponti. Non fu infatti Napoleone III a definirla come 'la strada principale tra Parigi, Rouen e Le Havre'? Il fiume scorre intorno a isole e su una di esse – la Cité – i Romani decisero costruire la città di Lutezia. Oggigiorno, predomina l'ingombrante silhouette di Notre Dame. L'altra isola, St-Louis, è pedonale ed è un'oasi di tranquillità nel cuore di Parigi. Solo le persone benestanti possono permettersi un appartamento qui.

La distinzione di lunga data tra la riva sinistra del Senna (commerciale, forse persino un po' volgare) e la riva destra (intellettuale e artistica) esiste ancora. Sulla riva destra si trova il Museo del Louvre, il suntuoso Champs-Elysées con l'Arco di Trionfo, e l'Opéra. Ci sono anche il Centro Pompidou (per alcuni brutto, per altri splendidamente moderno) e il Forum des Halles, altrettanto controverso centro commerciale sotterraneo. Sulla riva destra si trova l'accogliente Quartiere Latino – che attualmente è frequentato più da turisti che da studenti – e il famoso Jardin du Luxembourg.

A est del Centro Pompidou si trova il quartiere Le Marais. Negli anni 70 questo quartiere era abbastanza trascurato, ma come nel caso di altre città, i privati e gli appaltatori videro in esso una grande opportunità. Le vecchie case furono restaurate e oggigiorno Le Marais è uno dei quartieri più cari di Parigi, compresi i suoi bar alla moda. Fortunatamente ci sono ancora le panetterie ebree.

Nella zona nord della città, si trova il Sacré-Coeur che domina la collina di Montmartre. Ai suoi piedi si trova la Place du Tertre, il regno degli artisti che vendono la loro 'arte' ai turisti per parecchi soldi. Il quartiere con le strade di ciottoli ha un fascino unico che può essere veramente sperimentato durante una giornata invernale quando gli artisti stanno seduti vicino al fuoco e quasi non ci sono turisti...

Appena a est di Montmartre, l'atmosfera è piuttosto diversa. Molti immigrati africani vivono in questa zona. Mentre i sobborghi (banlieus) con gli immigrati sono sconsolati e pericolosi, c'è un quartiere colorato con negozi e ristoranti che diffondono la nazionalità dei loro padroni: marocchini e algerini, ma anche senegalesi e altre nazionalità provenienti dalle ex colonie francesi dell'Africa.

Gli immigrati dalle ex colonie francesi, ma soprattutto quelli provenienti dall'India si concentrano invece intorno al Passage Brady, tra Boulevard de Strasbourg e la Rue du Faubourg St-Denis. Penserai, ma l'India era inglese. Non interamente, sulla costa orientale alcune zone era colonie francesi. Per quelli che amano il cibo indiano, Passage Brady è il posto dove andare.

Tradizionalmente, Place Pigalle è una delle zone di intrattenimento di Parigi. Un po' osé con spettacoli erotici e sessuali, ma non è tutto quello che c'è. Il quartiere ospita anche delle grandi discoteche non relazionate con l'industria del sesso. Tuttavia, se preferisci andare a una zona di divertimento 'più normale', ti consigliamo di andare nella zona della Bastiglia. Qui non ci sono mega discoteche, ma bar accoglienti e nightclub, soprattutto nei pressi Rue de Lappe e Rue de la Roquette.

Parigi e i suoi dintorni

La em>Cité des Sciences et de l'Industrie nel Parc de la Villette è un museo di scienze molto popolare. Offre un grande divertimento per i bambini visto che è quasi tutto interattivo. E' un museo anche per i più piccoli, c'è una sezione speciale con esperimenti e attività proprio per i bambini da 2 a 12 anni.

Ancora più divertente per i bambini è Disneyland a est di Parigi – vicino alla Marne la Vallée. In realtà sono due parchi di divertimento, Disneyland Paris e Walt Disney Studios. Dove i più piccoli possono incontrare Topolino e Minnie, e i più grandi possono divertirsi in diverse attrazioni come per esempio Honey I shrunk the audience e Big Thunder Mountain.

I francesi hanno risposto al 'business americano di Disney' con un parco dedicato al loro eroe nazionale del fumetto: Asterix. A Plailly – proprio a nord di Parigi – si trova il Parc Astérix, dove è stato ricreato il coraggioso villaggio gallico e un accampamento militare romano con soldati incompetenti. Un'altra attrazione di questo parco sono i delfini e i leoni marini.

Il villaggio di Giverny si trova a ottanta chilometri fuori di Parigi sulla riva destra della Senna. I dintorni sono bellissimi e hanno ispirato molti pittori. Claude Monet visse qui e la sua casa e il suo studio sono stati convertiti in un museo.

Parcheggio

Si può parcheggiare la propria auto a noleggio in strada, ma generalmente si può pagare solamente con la cosiddetta Paris Card, una specie di carta elettronica. Nel centro (quartiere 1 fino al 7) si paga la tariffa più alta. La capitale francese ha anche molti garage sotterranei, ma sono difficili da trovare. Solitamente si trovano nelle strade commerciali più trafficate, nei quartieri d'affari o vicino alle attrazioni turistiche.

Aeroporto

Parigi ha due aeroporti. Il più grande è il Charles de Gaulle, a 23 chilometri a nordest di Parigi. L'aeroporto si trova sull'autostrada A1. Da Porte de Bagnolet è raggiungibile mediante l'A3.

L'Aeroporto di Orly si trova a 14 chilometri a sud di Parigi. Ci sono diverse strade che collegano l'aeroporto a Parigi, a seconda della destinazione. Per Porte d'Orléans: l'autostrada A6a; per Porte de Gentilly: l'autostrada A6b; per Porte d'Italie: la strada statale A7; a Porte de Bagnolet: l'autostrada A3.