Noleggio auto Bordeaux

Inserire città o codice aeroporto
Miglior prezzo garantito
Cancellazione gratuita
Il tuo partner dal 2004

Noleggio auto Bordeaux

  1. Home
  2. Noleggio auto Bordeaux

Il noleggio di un’auto a Bordeaux è comodo, veloce e semplicissimo tramite Noleggio-Auto.it. Presentiamo le opzioni più convenienti selezionate da una vasta gamma di autonoleggi disponibili in 125 Paesi e 17.000 località di tutto il mondo. Proponiamo un’auto a noleggio all inclusive a Bordeaux, al prezzo più basso e con il servizio migliore!

Informazioni su Bordeaux

Auto a noleggio Bordeaux
Auto a noleggio Bordeaux

Per lungo tempo, Bordeaux è stata in fondo alla lista delle città che valeva la pena visitare in Francia. Anche se i dintorni della città erano rinomati per il loro buon vino, Bordeaux era conosciuta solo per essere una grigia città portuale con poco da fare. Sotto la guida ispiratrice del sindaco Alain Juppè, la città ha perso il suo grigiore. I quartieri storici, i magazzini e le case dei mercanti sono state sistemate e restaurate, e l'autostrada lungo il molo è stata demolita per essere sostituita da parchi e marciapiedi. Per risaltare la rinascita della città, Bordeaux è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO nel 2007. Non vuoi andare a Bordeaux? Non sai cosa ti perdi!

Gli amanti dello shopping si divertiranno a Bordeaux. Come Parigi, Bordeaux ha delle belle vie di negozi, come la Rue Ste-Catherine, lunga un miglio, che si trova tra Place de la Victoire e la Place de la Comédie. A ovest di questa via, si trovano altri negozi e la splendida cattedrale di Sant'Andrea. La parte più antica di questa chiesa è del XII secolo e faceva parte delle mura della città. Tra la Rue Ste-Catherine e la Garonna, si trova un quartiere (pedonale) che ha diversi bar e ristoranti accoglienti, oltre a negozi.

Le banchine ristrutturate lungo la Garonna sono probabilmente la principale attrazione di Bordeaux. Inizia la tua passeggiata lungo le banchine a Place de la Bourse, che da su Quai de la Douane. In questa piazza si trova l'ufficio doganale, che attualmente è un museo sulla storia e sulle attività del più vecchio servizio pubblico francese. La piazza è coperta d'acqua (due centimetri di profondità), che prende il nome di Specchio di Quay (Mirroir des Quais). Di notte quest'opera d'arte, la bella fontana delle tre grazie e il museo delle dogane sono illuminati splendidamente.

Camminando verso sud, si raggiunge il Quai Sainte-Croix, vicino al Pont Neuf. E' un parco grande, dove gli abitanti di Bourdeaux - giovani e anziani - vanno a fare esercizi o giocare a bocce. Il Quai des Chartrons è stata la prima banchina lungo il fiume a essere ristrutturata. Ci sono dei bei bar all'aperto e la domenica c'è un mercato degli agricoltori con prodotti biologici, provenienti dalle periferie della città. Si possono comprare anche fiori e libri.

L'incrociatore marino Colbert, oggi una nave-museo, è ancorato sulla banchina. Qui si possono vedere foto delle diversi spedizioni della nave e numerosi suoi modellini. E' possibile visitare l'intera nave: le cuccette dei marinai, la cabina del capitano, il ponte, il refettorio, la sala macchine, il negozio del barbiere e l'infermeria.

Ci sono musei interessanti a Bordeaux ,tra i quali uno tra i principali musei francesi d'arte moderna: il Musée d'art contemporain (CAPC). Si trova in un enorme magazzino coloniale, proprio sulla banchina e possiede una vasta collezione di più di 700 opere d'arte di tutti i movimenti artistici moderni importanti.

Al Musée des Beaux-Arts si può vedere l'arte più antica. Questo museo venne fondato da Napoleone e ha una vasta collezione delle opere dei grandi maestri olandesi, italiani, fiamminghi e tedeschi.

Per saperne di più della storia della città – e soprattutto del sua epoca d'oro – si deve andare al Musée d'Aquitaine. Bourdeaux è diventata ricca grazie al commercio di beni – e schiavi – dalle colonie francesi.

Bordeaux e i suoi dintorni

Dopo una visita al Musée du Vin di Bourdeaux, avrai voglia di visitare la regione del vino che circonda la città. Sebbene i vini francesi sono seriamente minacciati dai 'nuovi vini' prodotti attualmente, per esempio, in Australia, Cile e Sud Africa, la Haut-Médoc produce ancora degli ottimi vini. Lungo il percorso si possono degustare diversi vini, ma ovviamente il viticoltore si aspetterà che gli compri una bottiglia o una scatola..

A circa 40 chilometri da Bourdeaux si trova il villaggio di Saint-Émilion. La maggior parte delle persone visitano il villaggio per degustare il vino, ma lo sapevi che Saint-Émilion originariamente era un luogo di pellegrinaggio? Nell'ottavo secolo, il monaco Émilion aveva vissuto qui in una grotta, che divenne poi la più grande al mondo chiesa monolitica.

La regione delle Lande era una palude. Nel XVIII secolo venne bonificata, e così dopo comparvero non solo i primi vigneti ma anche le pinete. In questa pineta – la più grande d'Europa – sono tracciati dei bei percorsi che si possono percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo.

L'alloggio è ampiamente disponibile a Bourdeaux. Gli hotel più cari si trovano nel centro, ma ci sono svariate opzioni più economiche nei sobborghi e nella periferia della città. Fuori Bourdeaux, è possibile trovare anche diversi campeggi.

Parcheggio

Durante la ristrutturazione completa di Bourdeaux, si è tenuto conto anche degli automobilisti. Nel centro e nei suoi pressi ci sono più di venti parcheggi custoditi dove è possibile parcheggiare la propria auto a noleggio a una tariffa ragionevole. E' anche possibile parcheggiare in strada, ma generalmente per un massimo di un'ora e mezza o due. Nella periferia della città ci sono non meno di quindici aree P+R, dove è possibile parcheggiare l'auto a noleggio a una tariffa più economica per poi proseguire il viaggio con i mezzi pubblici.

Aeroporto

L'Aeroporto di Bordeaux si trova vicino al villaggio di Mérignac, 12 chilometri ad ovest della città. Lo si può raggiungere facilmente con l'auto a noleggio mediante la tangenziale che circonda Bourdeaux (uscita 11a o 11b, sul lato occidentale della città).